Swipe to the left

Come scegliere una pelliccia di qualità

Come scegliere una pelliccia di qualità
27 marzo 2018

Tutti abbiamo desiderato di regalarci una pelliccia, almeno una volta nella vita.

La sensazione di calore che una pelliccia sa dare e il suo morbido abbraccio sono qualcosa che non possiamo ritrovare in nessun altro capo di abbigliamento.

Ma come si sceglie una pelliccia? Quali sono i parametri da tenere in considerazione per avere un prodotto di qualità, che rispetti le regole imposte per la loro realizzazione, nel rispetto dell’ambiente e degli animali?

Sono tante le domande da porsi prima di lasciarsi andare al primo acquisto, ma grazie a questa breve guida, alla fine saprai scegliere la pelliccia di qualità più adatta alle tue necessità.

Come scegliere una pelliccia, se la acquisti per la prima volta

Oggi, il concetto di “pelliccia” è cambiato radicalmente. La pelliccia non è più quel capo lungo e pesante, dai toni castani, che aveva affascinato milioni di donne tra il 1975 e il 1998, ma un elemento di tendenza, adatto anche ad un outfit casual.

Pellicce senza maniche, pellicce vere dai colori più diversi, giacche di pelliccia, pellicce corte… la scelta è davvero ampia e ciò rende ancora più difficile capire la pelliccia da indossare.

Se, finalmente, hai deciso di regalarti una pelliccia, la prima cosa di cui tener conto è la provenienza delle pelli.

Pelliccia vera made in italy: come riconoscerla

Una delle domande che ci viene posta più spesso in negozio riguarda proprio l’origine delle pelli che utilizziamo, d’altronde, prima di acquistare un capo che comporta una certa spesa è giusto accertarsi della sua qualità.

Le nostre pelli, ad esempio, arrivano dal Nord Canada, dalla Scandinavia, dalla Russia, dall’Iran e dall’Australia, ma sono conciate e confezionate solo ed esclusivamente in Italia, ed è proprio questo che ne garantisce la qualità e il pregio.

Pellicce ecologiche vs pellicce vere

Davanti al problema del prezzo, è facile optare per l’acquisto di una pelliccia ecologica, lasciando la pelliccia vera nel cassetto dei sogni.

Spesso, inoltre, ci si illude che acquistare una pelliccia ecologica sia più rispettoso verso l’ambiente, ma non è così.

Le pellicce ecologiche o sintetiche sono realizzate utilizzando materiali a base di petrolio, estremamente inquinanti, senza contare i costi di smaltimento, che comportano successivamente.

Scegliere una pelliccia vera, anche se più costosa, e che rispetta le indicazioni dettate nella Convenzione sul commercio internazionale delle specie minacciate di estinzione, è un regalo che fai a te stesso, ma significa soprattutto fare un acquisto consapevole del processo di produzione della pelliccia stessa e della provenienza delle pelli.

Inoltre, noi di Wainer stiamo cercando di utilizzare sempre di più materiali derivanti dalla filiera alimentare, nel rispetto degli animali e dell’ambiente.

Come scegliere la pelliccia più adatta alla tua personalità

Moltissime volte capita di vedere un modello di pelliccia, che ci attira particolarmente e che istintivamente vorremmo indossare anche noi, ma una volta provato non ci sentiamo completamente soddisfatti.

In questi casi, la bravura del commesso è fondamentale.

Trovare il giusto modello, in perfetta armonia con la fisionomia, le esigenze e lo stile della persona è uno degli aspetti del nostro lavoro che ci rende più orgogliosi, ma richiede anche una forte sensibilità.

Magari non avresti mai pensato di star bene con una pelliccia di volpe bianca, cucita insieme con della pelle d’agnello traforato o con una giacca di pelle impreziosita da un collo di pelliccia, se non fosse stato proprio il commesso a proportele.

Oppure non avevi considerato l’idea di comprare una pelliccia colorata, magari viola o blue, per paura di stufarti nel tempo e lasciarla in un armadio, o semplicemente per timore che il colore possa alterarsi e non piacerti più.

Tutti questi dubbi possono essere facilmente superati conoscendo il vero mondo dell’alta pellicceria e tutti i servizi annessi.

Nel nostro caso, ad esempio, la lavorazione che viene adottata non sfrutta mai al limite il materiale, proprio per poter apportare delle modifiche anche in futuro.

Nel caso dovessi stufarti del colore, puoi sempre pensare di far tingere la tua pelliccia diversamente, anche dopo anni dal suo acquisto, ma potrai decidere in tutta libertà, anche di accorciarla, smanicarla o per rimetterla a modello.

Quanto costa una pelliccia vera, made in Italy?

Se la determinazione gioca un ruolo importante nell’acquisto di una pelliccia, anche il prezzo non viene mai sottovalutato.

Partiamo dal presupposto che una pelliccia vera non costerà mai come una pelliccia sintetica, proprio perchè la qualità del primo prodotto è infinitamente più alta.

Al giorno d’oggi, però, la gamma di prodotti esistenti sul mercato è praticamente infinita e il prezzo può subire anche grandi variazioni a seconda del modello, del colore e del tipo di pelliccia utilizzato.

Dal momento che tutte queste variabili influiscono sul prezzo, oggi è possibile scegliere la pelliccia che più incontra il nostro gusto personale, senza dover per forza spendere una fortuna.

Ora hai tutti gli strumenti per poter scegliere una pelliccia, che si sposi perfettamente con la tua persona, il tuo stile e le tue abitudini. Noi, dal canto nostro, saremo ben felici di poterti accompagnare in questa scelta ed eventualmente assisterti con il nostro servizio sartoria, per eventuali modifiche.